Rapporto sulle tendenze USA: storicamente domanda elevata di plastica

| Editor: Rosemarie Stahl

La SPI, l'associazione del commercio dell'industria della plastica, ha pubblicato il suo rapporto annuale Tendenze globali del settore durante il Global Plastics Summit 2016 a Chicago. Il rapporto analizza i dati commerciali dell'anno 2015 e presenta una valutazione positiva del settore della plastica USA.

Con un valore di $295,4 miliardi il consumo di plastica ha raggiunto un picco storico negli USA.
Con un valore di $295,4 miliardi il consumo di plastica ha raggiunto un picco storico negli USA.
(Bild: Pixabay)

Il bilancio commerciale del settore della plastica in USA è precipitato a $7,1 miliardi nel 2015, una riduzione dovuta alla crescita dell'economia americana basata sulla produzione domestica in misura maggiore rispetto al passato. Il consumo di plastica negli USA è aumentato a $295,4 miliardi nel 2015, un traguardo storico. Nel complesso, i surplus commerciale del settore della plastica in USA è in netto contratto con la produzione americana nel complesso e molti segmenti di produzione individuale, che hanno riportato dei deficit.

I più grandi mercati delle esportazioni del settore della plastica USA rimangono il Messico e il Canada con $15,8 miliardi nel Messico e $12,1 miliardi nel Canada nel 2015. L'area di interscambi NAFTA rappresenta il 47,2 per cento dei $59,1 miliardi di beni esportati dall'industria della plastica USA nel 2015. Il surplus commerciale maggiore è stato con il Messico ($11,0 miliardi).

Il valore in dollari del surplus commerciale dell'industria in materiali in plastica grezza (resine) è declinato nel 2015, ma il tonnellaggio del surplus della resina è aumentato del 2,7 per cento nel 2014.

"Un bilancio commerciale in declino in questo caso è il segnale di una economia USA in crescita. Un dollaro più forte rende le vendite più esose per gli acquirenti esteri e un declino nei prezzi del gas naturale e del petrolio hanno provocato una maggiore pressione sui prezzi dei materiali plastici," afferma il Presidente di SPI e CEO William Carteaux. "Il Rapporto sulle tendenze globali del 2016 evidenzia la crescita del settore della plastica negli USA e mostra la sua leadership nell'aiutare l'America a essere il principale mercato al mondo nella produzione".

In aggiunta ai dati commerciali sull'intera industria e specifici del settore, il rapporto Tendenze globali di business di quest'anno offre anche "Analisi e commenti principali", oltre che una serie di raccomandazioni ai legislatori sul modo in cui possono incoraggiare la forza dell'industria della plastica USA, specificamente supportando gli accordi sul libero commercio (FTA) come il Trans-Pacific Partnership (TPP) e i continui investimenti nelle risorse di gas di scisti in America, che consentiranno ai produttori di plastica americani un vantaggio competitivo globale.

"Sebbene i materiali plastici, i quali nell'industria della plastica sono chiamati "resine", compongono la gran parte del surplus commerciale globale dell'industria della plastica USA, è importante notare che nei Paesi in cui gli USA hanno un FTA, l'industria della plastica USA ha un surplus commerciale dei prodotti in plastica, oltre che nelle resine," afferma il Vice Presidente degli Affari e del Commercio Internazionale Michael Taylor. "FTA forti sostengono la crescita della produzione "Made in USA" per i prodotti che i consumatori usano ogni giorno in tutto il mondo."

(ID:44377947)