Esposizione di tecnologia USA: Il numero più alto di visitatori allo International Manufacturing Technology Show 2016

Editor: Rosemarie Stahl

I numeri finali dello IMTS 2016 mostrano che l'esposizione internazionale per la tecnologia di produzione è stato un completo successo. Secondo il rapporti, la 31° edizione dell'esposizione è stata la più grande in numero di registrazioni spazio di esposizione e ha avuto il maggior numero di espositori.

Il terzo più grande International Manufacturing Technology Show ha comunicato per il 2016 un totale di 115.612 registrazioni. Con un totale di 2.407 ha anche attratto il maggior numero di aziende espositrici.
Il terzo più grande International Manufacturing Technology Show ha comunicato per il 2016 un totale di 115.612 registrazioni. Con un totale di 2.407 ha anche attratto il maggior numero di aziende espositrici.
(Bild: Pixabay)

La IMTS 2016, tenutasi il 12 – 17 settembre presso il McCormick Place a Chicago ha pubblicato i propri numeri finali: con 115.612 registrazioni e un totale di 1.370.256 metri quadrati di spazio di esposizione, è stato il terzo show più grande. Inoltre ha avuto il maggiore numero di aziende espositrici di tutti i tempi: 2.407.

"La IMTS è cresciuta non solo nelle dimensioni, ma nella portata complessiva della produzione," afferma Peter R. Eelman, Vice Presidente – Exhibitions & Business Development presso AMT (Association For Manufacturing Technology), che possiede e gestire la IMTS. "Ci sono ragioni più interessanti per spingere la gente a essere presente. Sia che vengano per cercare nuove tecnologie, valutare i rifornitori prima di acquistare, trovare soluzioni o connettersi con i leader dell'industria della manifattura, non ci sono alternative alla IMTS."

Digitalizzazione, produzione 3D e robotica: le tecnologia di tendenza della IMTS 2016

Secondo Tim Shinbara, Vice Presidente di AMT – la tecnologia di costruzione, le tecnologie dominanti della IMTS di quest'anno, sono state la produzione 3D, l'automazione robotica e il digitale.

"Quattro anni fa, solo un'azienda aveva esposto una macchina ibrida. Alla IMTS 2016, abbiamo avuto numerose aziende che espongono macchine con capacità 3D additive e sottrattive, incontrando la domanda dei fornitori per componenti metallici strutturali," afferma Shinbara. Con i tradizionali costruttori CNC sempre più coinvolti nel 3D, egli ritiene che applicheranno le loro conoscenze dei requisiti industriali durante la costruzione di macchine ibride.

Sul lato dell'automazione, i sensori e processori incorporati sono vicini a un momento di inerzia, consentendo processi di decision-making in frazioni di secondo che permettono di evitare collisioni o consentono una risposta scorrevole, fluida e rapida. "Spostare l'intelligenza robotica vicino all'estremità del braccio richiede una costruzione più collaborativa dove umani e robot possono lavorare da vicino e in modo più sicuro insieme," afferma Shinbara.

In merito alla digitalizzazione, numerose azienda hanno introdotto attrezzature con capacità per Industrial Internet of Things (IIot). "Stiamo osservando un'accelerazione e un'accettazione di protocolli come MTConnect. Questo "dizionario di dati" consente la creazione di una connessione digitale per componenti, processi e strumenti analitici," afferma Shinbara. Egli prevede che, per la IMTS del 2018, le decisioni C-suite business saranno effettuate sulla base di dati in tempo reale estratti dal piano della produzione e dagli impianti.

Un popolare programma della IMTS 2016 presentava show e conferenze co-localizzate

Le sessioni di conferenza della IMTS 2016 hanno attratto nel complesso 2.296 presenti e offerto 159 sessioni per oltre 151 ore di programmazione. "Il tema più interessante, giudicando dalle presenze, è stata la Produzione 3D. La Conferenza sulla produzione 3D di Gardner Business Media ha portato oltre 475 presenze, mentre la EOS NAUD ha visto circa 600 persone," sostiene Bill Herman, Direttore - International Exhibitions and Sponsorship, AMT.

La Conferenza sulla produzione 3D del 13-14 settembre ha avuto un grande successo soprattutto grazie alla enorme crescita nella produzione di componenti industriali, in particolare nel mercato aerospaziale. Le curve di adozione stanno rapidamente avanzando dalla prototipizzazione alla produzione, come dimostrato dallo Additive Manufacturing Product Manager di Caterpillar, che ha discusso l'evoluzione dell'azienda nella produzione 3D di componenti più grandi per il mercato post-vendita. Autodesk ha presentato la sua opinione in merito ai grandi passi in avanti fatti nei materiali usati nella produzione 3D.

"I cinque eventi co-localizzati guidati dalla Fiera di Hannover alla IMTS 2016 hanno avuto successo con i visitatori di IMTS," afferma Larry Turner, Presidente/CEO di Hannover Fairs USA. "I visitatori nei cinque show ci hanno detto di avere visitato i nostri eventi e conferenze industriali per assicurarsi suggerimenti sulla produzione digitale, per rintracciare soluzioni per la Industrial Internet of Things e incontrare aziende chiave e leader di pensiero nei settori dell'automazione industriale, delle trasmissioni, della tecnologia dei fluidi, del trattamento di superfici, della tecnologia sottovuoto e ad aria e dell'approvvigionamento industriale."

Tutti gli espositori dello show hanno comunicato di avere superato le proprie aspettative in termini di nuovo business da acquirenti qualificati per individuare nuovi prodotti e tecnologie presentati nei cinque show. "Abbiamo più che raddoppiato il nostro spazio di esposizione quest'anno e ci attendiamo di aumentare ancora la nostra presenza in due anni per ripetere le prenotazioni dello spazio di esposizione della IMTS 2018," ha detto Turner.

I punti di forza della tecnologia della IMTS

Un punto di forza della tecnologia futuristica alla IMTS è stata la presentazione dello Emerging Technology Center (ETC) AMT. ETC ha presentato il progetto AMIE (Additive Manufacturing Integrated Energy) dello Oak Ridge National Laboratory (ORNL) del Dipartimento di Energia (DOE). AMIE ha presentato una casa stampata in 3D e un veicolo funzionale stampato in 3D. Entrambi sono stati realizzati in materiale composito con ABS plastico rinforzato in fibra presso l'impianto di dimostrazione della produzione del DOE ubicato nella ORNL usando una produzione 3D su larga scala.

In aggiunta alla casa e ai veicoli stampanti in 3D, la ETC ha presentato anche l'"umano bionico 3D" con impianti medici stampati usando tecnologia laser di sinterizzazione da EOS in America del Nord, un partner dell'esposizione. EOS ha mostrato un impianto craniale, un impianto tracheale, un impianto dentale, prostesi della gamba e articolazioni per la ETC.

Un altro punto di forza, la IMTS Ride Experience con l'innovativa tecnologia con "Olli", un veicolo elettrico a guida autonoma che ha navigato con destrezza tra le colonne di supporto strutturale nella sala C. Dotato di tecnologia IBM Watson Internet of Things (IoT), Olli rappresenta il modo in cui la Direct Digital Manufacturing (DDM) e la stampa 3D stanno cambiando in modo fondamentale il modo in cui i costruttori creano i prodotti, creando a loro volta un futuro in cui gli intervalli di tempo per lo sviluppo di prodotti sono significativamente ridotti.

(ID:44377980)