Intervista India: Forgiando il futuro

| Author / Editor: Kruti Bharadva, Vogel Business Media India / Susanne Hertenberger

Il Vice Presidente dell’Assicuazione dell’industria metallurgica indiana Muralishanker Sambasivam parla dell’industia metallurgica indiana e del suo percorso di crescita. Di seguito estratti della conversazione.

Il Vice Presidente dell’Assicuazione dell’industria metallurgica indiana Muralishanker Sambasivam
Il Vice Presidente dell’Assicuazione dell’industria metallurgica indiana Muralishanker Sambasivam
(Bild: Vogel Business Media India Pvt Ltd)

Ci illustri lo scenario corrente del mercato dell'industria metallurgica indiana. In che modo l'industria è progredita nel contesto dell'iniziativa governativa "Make in India"?

L'industria metallurgica indiana è uno dei principali componenti del settore della produzione di componenti per auto e un importante contributore dell'iniziativa governativa "Make in India". Attualmente, l'industria raccoglie i settori automobilistico, solare, aerospaziale, ferroviario ed eolico oltre che giocare un ruolo chiave nel contribuire alle esportazioni estere.

Come parte dell'indagine condotta dall'Associazione dell'Industria Metallurgica Indiana (AIFI) nel 2016, il volume d'affari delle 384 unità metallurgiche operanti nell'anno fiscale 2014-15 è stato di 27.835 crore inclusi 6.100 crore dalle esportazioni. La produzione generale della metallurgia è passata da 21,1 lakh MT a 22,5 lakh MT nel 2014–15 e la cifra sulla produzione per il periodo 2015–18 è prevista di passare a CAGR del 9,5 per cento.

Con una capacità installata di circa 37,6 lakh MT, l'industria metallurgica indiana ha la capacità di forgiare materiali grezzi come acciaio al carbonio, leghe in acciaio, acciaio inox, super leghe, titanio, rame, bronzo e alluminio. La capacità di utilizzazione generale dell'industria è migliorata nell'anno fiscale 2014-15, ed è del 60 % rispetto al 55 % dell'anno fiscale 2013-14. L'aumento nell'utilizzazione della capacità è supportato principalmente dall'aumento nella domanda dell'industria automobilistica e delle componenti per auto mentre il declino nella spesa in conto capitale legata alle infrastrutture, un indice della produzione industriale (IIP) rallentato nel 2014-15 ha osservato una domanda stagnante per la metallurgia nel settore industriale. Il segmento dei veicoli commerciali è cresciuto notevolmente nell'ultimo anno finanziario.

L'iniziativa "Make in India" è stata sicuramente una mossa nella direzione giusta per dare la forza necessaria al settore manifatturiero generale. Essa ha creato un ambiente e un sentimento di business nel complesso positivi.

Quali sono i settori non automobilistici sui quali l'industria si sta concentrando per aumentare le proprie opportunità di business?

Nello spazio non automobilistico, i settori in crescita le la metallurgia nel prossimo futuro sono difesa, aerospaziale e l'approvvigionamento ferroviario. Con diversi governi statali che pianificano di introdurre metropolitane nelle maggiori città, ci saranno enormi requisiti per la metallurgia anche in questo settore. Il Governo Indiano enfatizza le apparecchiature per la difesa e aerospaziali come parte della campagna "Make in India" per incoraggiare la produzione e attrarre investimenti stranieri, portando molte aziende a cercare licenze per produrre localmente apparecchiature per la difesa e aerospaziali. Gran parte del livello 1 internazionale e degli OEM hanno creato IPO (Uffici per gli acuisti internazionali) in India pianificando obiettivi elevati per l'approvvigionamento di componenti per auto e sotto-unità.

Quali sono le sfide affrontate dall'industria metallurgica indiana? E come possono essere superate?

Un supporto inadeguato del governo, la mancanza di attrezzature moderne nelle aziende, la scarsità di manodopera qualificata e non, l'alimentazione inadeguata di energia e l'aumento dei prezzi sono alcune delle sfide.

Un'altra importante sfida affrontata dall'industria è un prezzo non concorrenziale dell'acciaio. Il rallentamento globale ha irritato mercati dei prodotti di base e abbassato i prezzi dell'acciaio a un livello pari a quello di oltre un decennio fa negli ultimi 18 mesi. I prezzi dei principali materiali di consumo come parti in acciaio, coke, minerali di ferro, ecc., sono scesi di oltre il 30 % globalmente in un anno. Internazionalmente i prezzi per l'acciaio al carbonio semplice usato per l'industria metallurgica si è abbassato a 390-450 dollari la tonnellata. DI conseguenza, le acciaierie in tutto il globo hanno aggiustato i loro prezzi di vendita. Non solo la Cina offre prezzi competitivi ma anche Corea e Giappone, seguiti da altri. D'altra parte, i prezzi dell'acciaio indiano non si sono ridotti nella stessa misure, facendo sì che la produzione di acciaio e l'esportazione per l'estero siano impraticabili per le aziende domestiche,

È necessaria una stabilità e razionalità dei prezzi nel mercato delle aziende domestiche per competere in modo giusto e generare profitti.

Abbiamo esposto le nostre preoccupazioni al governo per avviare misure adeguate per offrire un terreno più competitivo e uniforme per i player domestici. Siamo sicuri della visione e dell'impegno del governo verso la crescita del Paese e ci auguriamo che esso farà tutto il possibile per cambiare il corso della nazione in meglio.

Grazie per l'intervista.

(ID:44380127)